Ipse Dixit, purtroppo

Roba da non crederci, da uscirci fuori di testa, da chiedersi perché ci meritiamo una classe politica come questa, vetusta, sciacalla ed incompetente, ed un premier così ottuso e sempre, immancabilmente ed esattamente inopportuno.

Riporto le ultime dichiarazioni di Berlusconi al G20 di Cannes:

Mi sembra che in Italia non si avverta una forte crisi. La vita in Italia è la vita di un Paese benestante. I consumi non sono diminuiti, i ristoranti sono pieni, per gli aerei si riesce a fatica a prenotare un posto.

Che dire, a me sembra invece fin troppo lapalissiano che dalla sua posizione la crisi non riuscirebbe a vederla  manco con il cannocchiale, e non soltanto perché gli ambienti che frequenta difficilmente potranno essere frequentati dalla gente comune che è costretta a fare il doppio lavoro per mantenere una famiglia. Del resto, fino a poco tempo fa era sempre lo stesso Berlusconi che negava la crisi, e adesso? Cosa aspetta, di metterci in ginocchio? Lui i veri poveri, quelli che non hanno più un lavoro, quelli che non riescono ad arrivare a fine mese, non li vedrà mai semplicemente perché non li vuole vedere.

Come se non bastasse, quando un giornalista gli domanda se intende farsi da parte,  lui ha il coraggio di rispondere con un placido: “Nessuno può fare a meno di me”. L’Italia sta andando allo sfascio e lui si autoincensa,

Erano altri tempi e la storia era un’altra, ma mi ricorda tanto il più noto dittatore italiano che usava il cinematografo per autocelebrarsi e per raccontare la sua Italia e che, nonostante il nostro paese  fosse alla vigilia della capitolazione, negava con la medesima ottusa convinzione l’imminente disfatta.

Probabilmente lui ci crede davvero. Del resto, Indro Montanelli, uno che Berlusconi lo conosceva bene, diceva di lui:

“È il bugiardo più sincero che ci sia, è il primo a credere alle proprie menzogne. È questo che lo rende così pericoloso. Non ha nessun pudore. Berlusconi non delude mai: quando ti aspetti che dica una scempiaggine, la dice. Ha l’allergia alla verità, una voluttuaria e voluttuosa propensione alle menzogne.”

A 10 anni di distanza, purtroppo, non resta che continuare a dargli ragione.

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: