Bisogna assomigliare alle parole che si dicono

E mi chiede, – come va?

Potrei dire: – adesso che ti vedo capisco quanto mi sei mancata e la sola idea che tu sparisca di nuovo mi fa morire, ti amo, ti amo, ti amo e se mi rispondi `sarai mica scemo´, giuro che mangio tutti questi pesci crudi e due chili di pane con la mollica, poi mi butto nella pozza gelida, mi verrà una congestione, annegherò e avrai rimorso tutta la vita.

Alla fine dico soltanto: va bene, insomma, e tu? 

(S. Benni – Saltatempo)

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , ,

4 responses to “Bisogna assomigliare alle parole che si dicono”

  1. icittadiniprimaditutto says :

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. theweirdalien says :

    Stupenda questa citazione 🙂 a volte, mi capita di agire nello stesso modo… e credo che la persona a cui ha detto soltanto “va bene, insomma, e tu?”, possa aver sentito comunque la frase che non ha detto il narratore tramite i suoi occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: