Viaggi e Miraggi

La pianura padana, a vederla dal finestrino di un treno, sembra ancora più grigia in inverno e io non riesco a riconoscermi in un solo centimetro di quelle terre, tra la nebbia e le distese piatte, grigie, è tutto grigio e cerco di guardare più in là e forse sto sognando, o forse ne ho solo bisogno, ma ad un certo punto, all’orizzonte, la pianura padana diventa mare e nel riflesso del finestrino vedo i miei occhi che cercano il mare, mi vedo nel mare che mare non è ma è solo un momento e mi rassegno al fatto che è così, che il mare chiama sempre, anche su un treno grigio, immerso in un cielo grigio, nel bel mezzo della pianura padana che è grigia e la nebbia puzza, puzza di malinconia, e la malinconia puzza più della nebbia.

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

12 responses to “Viaggi e Miraggi”

  1. rosenuovomondo says :

    La pianura padana è un grande rassicurante grigio mare di nebbia………per me profuma di casa

    • Roberta says :

      Capisco benissimo cosa vuoi dire 🙂

      Per me è il mare che profuma di casa, nonostante la pianura padana mi abbia accolto benissimo… ma la nostalgia mi fa quest’effetto: trasforma i paesaggi, le sensazioni, gli odori.
      La verità è che più siamo lontani, più sentiamo forti le nostre radici. Almeno per me è così 🙂

      Ciao Rose!

  2. icittadiniprimaditutto says :

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. ilcittadinodelpaesenebbioso (theweirdalien) says :

    per me il mare profuma di libertà…la montagna profuma di tranquillità…
    ma la nebbia…la nebbia puzza…puzza di tristezza…e puzza di nostalgia…nostalgia per i colori…e i colori sono vita…e la vita è dove c’è libertà…e dove c’è tranquillità…
    al diavolo la nebbia…m’ha rubato frammenti di vita.

    • Roberta says :

      Quando ci siamo conosciuti, in realtà, mi avevi detto che il mare puzzava di pesce, non lo posso dimenticare 🙂
      Funziona come con le persone: ci sono odori che ci portiamo dentro, a cui siamo abituati o che semplicemente ci appartengono e per questo motivo ci sembrano buoni, familiari, ci evocano ricordi.

      La nebbia per me fa un odore strano perché non ci sono abituata, perché mi fa pensare alla mia solitudine in un posto che non conosco e che sto imparando a conoscere ora, è lo stesso principio per cui per te il mare puzzava di pesce e la salsedine aveva un odore pungente.

      Fra qualche anno, magari, se qui cresceranno i miei figli, la nebbia profumerà di famiglia per me.

      • theweirdalien says :

        la nebbia puzza sempre e comunque 🙂 ma per il mare ti prendevo in giro: mi ha sempre portato ricordi…poi a Venezia mi abituai al suo profumo…e dopo averti conosciuta, ora profuma davvero di buono **
        ma la nebbia puzza ancora…(in buona parte puzza di smog, bleah!)

        • Roberta says :

          Ecco, mi manca il mare di Venezia e anche di Genova… come trovare un po’ di casa quassù al nord 🙂
          Lo smog è il prezzo da pagare per la civilizzazione dell’uomo, chissà se ne è valsa davvero la pena… bacio a toi :*

          • ilcittadinodelpaesenebbioso (theweirdalien) says :

            già…chissà se ne è valsa davvero la pena…a Venezia il mare non è bellissimo…però è pieno d’acqua salata ** ahaha! 🙂 ricambio il bacio :*

  4. Flower says :

    Resisti è solo di passaggio e al di là di una pianura grigia esistono città bellissime…sono certa che prima o poi qualcosa ti stupirà e ti aiuterà un po’ ad essere meno malinconica.
    Sai trovare la bellezza e la meraviglia meglio di me :).

    Ma queste cose le sai già.
    🙂 Tvb always (Nord o Sud che sia)

    • Roberta says :

      No, no… tu la sai trovare altrettanto bene 😛
      Devo dire che mi sto abituando, appena il tempo lo permetterà voglio girare tutti i posti bellissimi qui intorno, con il sole la malinconia puzzerà un po’ di meno. Oggi, ad esempio, c’è il sole e io sono rinchiusa in una sorta di laboratorio a lavorare ma in realtà scrivo e sto pensando a te, mi piacerebbe rivederti presto, e appena vado via passo a prendermi un bel gelatone. 🙂

      La verità è che Trenitalia è la cosa che puzza di più, trovato il colpevole!!!

      TVB too

  5. Mr.Loto says :

    A parte gli odori legati a qualche stato affettivo penso di essere uno dei pochi a cui piacere l’odore della nebbia in se stesso; devo però dire che mi piace molto anche l’odore del mare e dei boschi in montagna. Ogni stagione ha sempre qualcosa di bello da offrire …… anche in pianura. 🙂

    Un saluto

    • Roberta says :

      Concordo, l’odore della natura è capace di stimolare le nostre emozioni come poche cose sanno fare.
      Attualmente associo l’odore della nebbia ad un determinato momento della mia vita, per questo la recepisco in questo modo, ma amo farmi sorprendere dalle stagioni, al di là di qualsiasi predisposizione fisica e mentale 🙂

      Un saluto a te :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: